Civettuola, saputella, aggraziata, la via Santa Filomena è la “vanedda chic” di Catania. In pieno centro, a pochi metri dalla rinomata pasticceria Savia di via Etnea, in pochissimi anni si è trasformata da stradina anonima a meta dei gourmand catanesi. E con la sua fioritura, la città, da sempre più attenta alla quantità che alla qualità, si è garantita di stare a passo coi tempi gastronomicamente parlando. Una serie di ‘non ristoranti’ dove si può assaggiare di tutto, dagli hamburger di asina alle polpette di alici, dal macco di fave alla cicoria selvatica. .

L’esperimento più riuscito della via Santa Filomena è proprio FUD, creazione di Andrea Graziano, ex foodblogger, appassionato di viaggi enogastronomici, e adesso fortunatissimo imprenditore della ristorazione siciliana, il primo ad aver scommesso sulla via.

Lo dicono i numeri che lo premiano giornalmente sia nella versione catanese che nella versione palermitana (800 coperti al giorno). Una “panineria gourmet” aperta 7 giorni su 7 a pranzo e cena. Nata nel 2012 per dare spazio ai clienti sempre più numerosi del Sale Art Cafe, ha poi assunto una propria fisionomia e uno spazio ben delineato grazie al design di André Thomas Balla che coniuga un formato industriale con materiali sicilianissimi come il cotto catanese e la pietra lavica

Fud è la perfetta via di mezzo tra innovazione e tradizione in tutti i suoi elementi: dallo stile del locale, al nome, alla scelta delle materie prime. La qualità dei prodotti è ricercata (e si fa pagare) e il progetto coinvolge i piccoli produttori di eccellenze siciliane.

Sono loro che forniscono al FUD la cipolla di giarratana, la provola delle Madonie, il pollo modicano, il suino nero dei Nebrodi.

Districandoci nell’inglese sicilianizzato, diventato simbolo e caratteristica della Bottega Sicula, abbiamo provato un ottimo “Shek Burgher”, hamburger di carne d’asina di Chiaramonte Gulfi, mozzarella di bufala ragusana e cipolla di Giarratana, e infine la cheesecake, sicuramente la migliore di Catania.

Unici difetti nei lunghi tempi di attesa, specie nelle serate del fine settimana, e i prezzi elevati, bilanciati però dall’assenza del coperto e del servizio nel conto.

Hai bisogno di un browser migliore per questo!
Passa a Chrome e inizia a cercare i Ristoranti.
incrementCounterField MySQL Error: Truncated incorrect DOUBLE value: ''