Bar La Timpa

Granita /  in  Acireale
Recensito da

Ci sono posti, come La Timpa a Santa Maria la Scala, micro frazione di Acireale, in cui il cliente non ha sempre ragione e i convenevoli semplicemente non esistono. Se si riesce a mangiare qualcosa bisogna pure ritenersi fortunati: prendere o lasciare.

Però la ‘ranita alla mantola‘ di Celestino Gaetana, in arte za Tanina (zia Tanina) ha il sapore delle mandorle vere e non di cocoina, la colla in pasta usata anni fa che odorava di mandorle amare.

Meriterebbe un pedigree araldico per quanto è buona, anche se nessuno sa lo zucchero che c’è, né quanta acqua. Di frutta però la zia Tanina ne usa un cesto di quelli grandi, e si sente benissimo nella granita che riempie il bicchiere di carta, da divorare al fresco della piazzetta sotto la “timpa”, il costone lavico dalla natura selvaggia, incantevole e silenziosa.

Per i ceti medi assai riflessivi e molto gourmet, un’esperienza che accarezza il sublime.

Giusto un paio di avvertenze:

– Le granite vanno a ruba e spesso mancano le brioscie, nel caso provatele con il pane di casa e non tornerete più indietro;

– Se trovate il pavimento bagnato, aspettate che si asciughi. Non fate i permalosi né gli spiritosi, avete di fronte una donna siciliana di grande intelligenza, dalla battuta salace e pronta..

Hai bisogno di un browser migliore per questo!
Passa a Chrome e inizia a cercare i Ristoranti.